Verifica della messa a terra: modifiche al DPR 462/01

Segnaliamo che il DPR 462/01 è stato modificato dal DL 162/19, aggiungendo l’art. 7-bis.
La modifica (art. 7-bis) ha lo scopo di rendere più efficace il sistema delle verifiche, per ridurre il numero di infortuni (mortali o fortemente invalidanti) di origine elettrica, attraverso un maggiore coinvolgimento di INAIL e l’applicazione di un tariffario che consenta l’esecuzione a regola d’arte di tutte le verifiche (una parte della tariffa sarà versata dall’Organismo abilitato ad INAIL). Vi è inoltre il nuovo obbligo, per il datore di lavoro, di indicare all’INAIL il nominativo dell’Organismo abilitato che ha eseguito la verifica (l’obbligo non riguarda peraltro le verifiche ante art. 7-bis): INAIL sta implementando rapidamente all’interno del proprio software CIVA tale funzione, che al momento non è ancora disponibile, ma lo sarà a brevissimo. Per adempiere all’obbligo di comunicazione ad INAIL, Le suggeriamo di restare in attesa che tale funzione sia attivata. 
Siamo a disposizione per la consulenza del caso.
 

Articolo riprodotto da informativa Ente Abilitato ELLISSE.

Ultime news

  • Categoria: Energia

    Dal 14 giugno di quest’anno, il Centro Ricerche ENEA di Portici (NA) propone nuovamente la campagna di formazione e sensibilizzazione rivolta alle PMI per fornire il supporto tecnico necessario all’esecuzione delle diagnosi energetiche


  • Categoria: Lavoro, Energia

    La Legge 17-12-2021 n. 215 recante misure urgenti in materia economica e fiscale modifica nella sostanza molti aspetti del D. Lgs 81/08 della sicurezza sul lavoro.

    In allegato una sintesi completa.


  • Categoria: Energia

    Ottime notizie!


Pagine

La nostra brochure


Brochure 2016

Agenzia Casa Clima

Michele Viganego

Dicono di noi...